Tappeti Erbosi – Real. e Difesa

Tappeti Erbosi (Realizzazione e difesa fitosanitarie)

PRATI (TAPPETI ERBOSI E TAPPEZZANTI)

I tappeti erbosi sono una delle componenti essenziali degli spazi verdi. Nella maggior parte dei casi la presenza di un tappeto erboso produce in realtà un miglioramento qualitativo importante nell’ambiente nel quale è inserito. Il crescente interesse per il verde, dettato sia da esigenze estetiche, economiche e di miglioramento della qualità della vita negli ambienti urbani, ha contribuito a creare una forte attrazione verso le superfici erbose che si trovano nei parchi e nei giardini di città.

Il tappeto erboso rappresenta il fondo ideale da calpestare, infatti per molto è sentita la necessità di avere quasi un contatto fisico con il verde, contatto che si può ottenere camminando, giocando o sostando su un tappeto erboso.

Esistono tanti tipi di prato: da quelli altamente specializzati dei campi sportiva quelli spontanei. Il prato può costituire sia un elemento decoratiVo che funzionale del giardino; infatti può assumere un aspetto ornamentale ad esempio può addolcire alcune superfici scabre, oppure delimitare alcuni settori.

I tappeti erbosi ornamentali possono essere destinati ad abbellire la casa urbana o di campagna, oppure inseriti nella sistemazione di un parco o di un giardino pubblico.

 

Un altro aspetto da considerare oltre a quello funzionale, e quindi destinato all’attività ricreativa, è quello benefico della copertura vegetale sui componenti ambientali. Il tappeto erboso infatti svolge un ruolo molto importante sul controllo della temperatura attraverso l’assorbimento del calore durante il giorno ed il lento rilascio dello stesso nel corso della notte.

E’ stato calcolato che il tappeto erboso riduce di circa il 40% il calore proveniente dall’irraggiamento solare. Altri effetti positivi esercitati dalla copertura vegetale sull’ambiente, consistono nell’assorbimento attraverso le foglie di agenti inquinanti (anidride solforosa, ossido di azoto, ossido di carbonio); produzione di ossigeno: infatti attraverso il processo fotosintetico le piante assumono anidride carbonica dall’atmosfera ed acqua dal terreno e producono componenti organici rilasciando ossigeno nell’atmosfera.

La presenza di un tappeto erboso ben curato determina un apporto di sostanza organica al terreno quando il residuo di taglio viene lasciato sul posto; in questo modo si stimola la formazione di humus e l’attività microbiologica e si migliorano le caratteristiche chimiche e fisiche del terreno.  Un’altra azione molto importante esercitata dal tappeto erboso è quella di opporsi efficacemente all’erosione. Particolarmente adatte a questa funzione sono le Poaceae, che con il loro apparato radicale fascicolato ed esteso riescono a tenere fermo il terreno.

Una singola pianta di Poa pratensis può avere oltre 2000 ramificazioni radicali, questo contribuisce a rendere più efficace il grado di prevenzione rispetto al problema dell’erosione.

Progettazione e realizzazione del pratopronto

prato_erbosoTaglio del prato in zolla

Il pratopronto e’ un tappeto erboso già adulto in grado di essere piantato in qualsiasi posto . 
La Green world Consulting è in grado, dopo anni di approvata esperienza, di progettare e realizzare diversi tipi di pratopronto avvalendosi delle migliori tecniche esistenti sul mercato.

Roma: prati residenziali e sportivi caratterizzati da un tappeto verde scuro con foglia medio/ larga, da una buona tolleranza alle temperature, resistenza al calpestio, resistenza all’ombra; predilige suoli subacidi. 

Ombra: prati residenziali e sportivi caratterizzati da un tappeto verde brillante con foglia fina, da una media resistenza al caldo e da un’ ottima resistenza al calpestio; predilige le zone a nord ed i suoli subacidi. 

Green: prati residenziali adatti a zone fresco-temperate, utilizzati per realizzare prati da golf e campi da tennis; caratterizzati da un tappeto verde-grigiastro, da una scarsa resistenza al caldo e una media resistenza al calpestio, hanno però una ricopertura veloce ed una scarsa resistenza all’ombra. 

Dichondra: prati residenziali e piccole aiuole, con aspetto elegante, colore verde smeraldo, può anche non essere tagliato mai, ha una buona resistenza al caldo, una scarsa resistenza al calpestio ed una buona resistenza all’ombra; predilige i suoli subacidi. 

El toro: prati residenziali, sportivi, giardini privati, caratterizzati da un tappeto erboso verde scuro con foglia di larghezza media, ottima resistenza al caldo, ottima resistenza al calpestio (sono i più resistenti), buona resistenza all’ombra, buona resistenza ai suoli salini.

Florida: prati residenziali ed aree a verde pubblico, caratterizzati da un tappeto verde intenso, foglia larga e corta, da un’ottima resistenza al caldo, da una discreta resistenza al calpestio, eccellente resistenza all’ombra; predilige suoli neutri o leggermente alcalini. 

Mediterraneo: prati residenziali, anche fino in riva al mare, caratterizzati da un tappeto molto folto di colore verde smeraldo con foglia fina, ottima resistenza al caldo, buona resistenza al calpestio, discreta resistenza all’ombra; predilige suoli subacidi. 

S. Anna: prati residenziali, campi da calcio, golf, tennis, ideale per giardini privati con bambini e/o animali, caratterizzato da un tappeto verde chiaro con foglia molto fina, da ottima resistenza al caldo, ottima resistenza al calpestio, necessita di pieno sole, predilige suoli acidi o subacidi. 

Masai: prati residenziali, campi di calcio, parchi pubblici e aree industriali, caratterizzato da un tappeto erboso color verde chiaro brillante con foglia medio/larga, da ottima resistenza al caldo, ottima resistenza al calpestio, necessita di pieno sole, riesce a radicare anche in suoli calcarei o argillosi. 

La Green World Consulting oltre alla progettazione e realizzazione del pratopronto si occupa anche di realizzare l’impianto di irrigazione per ogni tipo di manto erboso.